mercoledì 29 luglio 2009


Bach avrebbe mai creduto possibile un futuro, anzi un presente come quello che stiamo vivendo? Le note da lui create danzano nell'oscurità, posso quasi toccarle, ascoltarle non è abbastanza. Il sistema è l'unica forma di governo organizzato che conosciamo, i governi cadono e si rialzano in base ad una serie di calcoli, le aziende chiudono, le religioni emettono proclama, il web ci da l'impressione di essere liberi, l'uomo che ha maggiore influenza nel mondo libero ha la pelle scura; pura matematica. Scrittori di fantascienza sono stati portavoce del declino economico, sociale e culturale, i robot che invadono le pagine dei romanzii non sono altro che una metafora, se riflettiamo sulle trame delle maggiori opere arriveremo ad una comune conclusione: il mondo per come lo conosciamo subirà tanti e tali cambiamenti da obbligarci a considerare l'opportunità di regredire. 2012. I maya la sapevano lunga, non esiste una fine del mondo, o per lo meno non c'è una data precisa, il processo di distruzione si è ormai avviato, non si ferma, si può solo rallentare. Coloro che reggono le redini del sistema che interesse potranno mai avere in avvenimenti non così prossimi? La migliore qualità umana sta nello scusarsi. Un uomo arriva a casa, picchia la moglie, violenta la figlia, però poi si pente, un sacerdote obbligato a reprimere i propri istinti adocchia i bambini dell'oratorio, sa che Dio non glie ne vorrà, un politico colluso con la mafia si accorge troppo tardi che non era per il bene del paese, la sera rimbocca ugualmente le coperte di suo figlio e lo fa al posto dei genitori Falcone e Borsellino, l'imprenditore costruisce delle case usando materiali scadenti, nessuno se ne accorgerà, poi un terremoto crea migliaia di vittime, va dal parroco che gli rimette i suoi peccati, la sua villa antisismica è salva. Prendere il sole senza protezione equivale ad esporsi verso radiazioni nocive tanto da procurare un tumore, non sarà di certo il mio spray a peggiorarlo o il carburante dell'auto.

Su feisbuc nessuno ci mette i piedi in testa, siamo comunisti, fascisti, anarchici, alternativi, decisi, egocentrici, troie, tamarri, magri, muscolosi, belli.

"Ho fatto un test su feisbuc, dice che sono un rivoluzionario, è la morfina che placa la mia coscienza."