mercoledì 15 dicembre 2010

Nulla

Credi di cavartela così? Sbatti la porta come se chiudendola di forza sia più difficile riaprirla. Aspetti un cenno, nulla si muove, perchè il nulla in verità è in continuo movimento.

C'è qualcosa che non va?

Nulla

Vuoi dirmi qualcosa?

Nulla

Cosa ti serve?

Nulla

Il nulla passa dalla necessità di avere qualcosa fino all'assenza del bisogno.

Non c'è nulla che non va in te, comprendi? Sei una creatura di Dio, non posso giurare che gli assomigli, non ricordo nulla di quando l'ho incontrato.

Mi ha donato Dio stesso il seme necessario a concepirti.

La tua condizione non è vincolante, in fondo puoi agire e nessuna menomazione ti flagella, eppure....

Il mal di vivere. Non esiste definizione più contraddittoria.